media
06 settembre 2022

Ferritina bassa: sintomi, cause e cura

Quando si parla di ferritina ci si riferisce a una proteina che partecipa all’immagazzinamento del ferro nelle cellule del corpo, ragion per cui i suoi livelli nel sangue rispecchiano anche i livelli delle riserve di ferro in tutto l’organismo.

Una carenza di ferritina nel sangue può essere quindi un campanello d’allarme, oltre che per le quantità di ferro disponibili, ma anche in quanto possibile sintomo di un disturbo sottostante, o di carenze che potrebbero portare ad anemia.

Sintomi

Una eventuale carenza di ferritina, in un primo periodo, potrebbe non portare ad alcun sintomo, in quanto il corpo umano ha una forte capacità di adattamento, ma man mano che le riserve si riducono e che si palesa un aumentato fabbisogno di ferro, è molto probabile che si palesino:

  • Spossatezza e mancanza di concentrazione.
  • Scarso appetito.
  • Irritabilità.
  • Perdita di capelli.
  • Aumentata sensibilità alle basse temperature.

In caso di anemia, i sintomi sono spesso l’eccessivo affaticamento, anche per piccoli sforzi, il pallore cutaneo, mani e piedi freddi, unghie e capelli deboli, cefalee acute.

Cause

Valori di ferritina bassi sono spesso possono essere conseguenti a:

  • Emorragie (mestruazioni abbondanti, emorroidi sanguinanti, fuoriuscita di sangue dal naso, ecc.);
  • Gravidanza;
  • Anemia sideropenica o emolitica cronica;
  • Carenze nutrizionali e/o minore assorbimento;
  • Artrite reumatoide.

Cura

Quando la ferritina è carente, i medici spesso consigliano di adottare una alimentazione ponderata costellata di cibi ricchi di ferro, come carne, molluschi, legumi, pesce, frutta secca e fresca, nello specifico di agrumi, ricchi di vitamina C che partecipa all’assimilazione del ferro.

Se la carenza è grave, è possibile anche ricorrere all'assunzione di integratori, nei quali spesso si trovano anche altri principi come le Vitamine C, B2, B1, B6 e B12 che aiutano anche a ridurre l’eventuale sensazione di stanchezza.

Ferromed

Un integratore alimentare di ferro pirofosfato micro-incapsulato, vitamina C e acido folico, utili per sostenere la normale funzione del sistema immunitario, oltre che quella cognitiva e il metabolismo energetico. Stimola la formazione dei globuli rossi e dell’emoglobina, supportando anche il trasporto di ossigeno, mentre la vitamina C corrobora l’assorbimento del ferro.

Se vuoi approfondire l’argomento o hai qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con *


Iscrizione newsletter

Per te uno
sconto del 5%