media
21 novembre 2022

Cuoio capelluto grasso: come trattarlo

Capelli grassi, prurito insistente e squamette gialle che si attaccano allo scalpo: Tutto questo è dovuto a un'eccessiva secrezione di sebo. Quando è prodotto in abbondanza dal cuoio capelluto, il sebo unge le radici dei capelli, che diventano pesanti e si attaccano tra loro.

Tra le cause all’origine del cuoi capelluto grasso, troviamo una scorretta igiene dei capelli, oltre all’impiego di prodotti come lozioni, gel, lacche, tinture e tipi di shampoo particolarmente aggressivi che alterano l’equilibrio del cuoio capelluto.

Anche l’alimentazione gioca un ruolo importante, si pensi a disturbi digestivi o del metabolismo dei grassi, che contribuiscono a scatenare la produzione di forfora grassa.

Ma come trattare il cuoio capelluto grasso?

Se lo scalpo è sempre unto e la forfora inizia a fare la sua comparsa la prima cosa da fare è pensare alla frequenza con cui ti lavi i capelli. Se lo fai meno di due volte a settimana c’è il rischio che si possa accumulare olio e sebo in eccesso, dunque è il caso di aumentare fino almeno a una volta ogni due giorni. Non si deve, però ,esagerare nemmeno nel senso opposto, perché anche lavare i capelli troppo spesso può causare problemi di forfora. Ricordiamo che il modo in cui ci si fa lo shampoo è ugualmente importante: è bastevole usare solo una noce di prodotto e massaggiare con delicatezza, senza sfregare con le unghie il cuoio capelluto.

Per ripristinare la salute e la bellezza dei loro capelli, c’è bisogno di prodotti per capelli efficaci contro il grasso.

Consigliamo di scegliere uno shampoo ultra delicato con un pH neutro che soddisfi alcuni criteri:

  • eliminare il sebo e offrire una sensazione di pulizia e freschezza fin dal primo utilizzo
  • ripristinare l'equilibrio del cuoio capelluto

Ultimo consiglio? Una volta fuori dalla doccia è il caso di dare un’occhiata alle spazzole e pulirle sempre con costanza, perché lo sporco che inevitabilmente si accumula tra le setole può danneggiare la salute dei capelli. Spazzolare con eccessiva forza la chioma è un’abitudine da abbandonare perché stressa il cuoio capelluto e può rompere il delicato equilibrio dei suoi oli essenziali.

Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento

Il tuo indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono marcati con *


Iscrizione newsletter

Per te uno
sconto del 5%